Home    Mi presento...    Immagini    Dance & Remix World    Links    TV via Satellite e SKY

 

Viaggi e Paesaggi

 

 

La Sicilia

 

Ogni anno torno con immenso piacere ed emozione in questa regione Italiana. Devo ancora scoprire un'infinità di posti e di città di quest'Isola meravigliosa (non ultima Palermo, della quale ho sempre sentito meraviglie), ma ho desiderato presentare alcuni dei luoghi e dei panorami che più mi hanno colpito. In alcuni casi, non si tratta di luoghi abitualmente rappresentati. Forse potremmo dire che si tratta di immagini un po' "insolite", ma proprio per questo mi piace ricordarle, per la grande sorpresa e la meraviglia che mi hanno suscitato. Tra l'altro ho incluso anche un paio di foto scattate in Calabria, precisamente nelle zone affacciate sullo Stretto di Messina. Penso comunque che questa pagina subirà spesso nel tempo degli "arricchimenti"...

 

Agrigento

Il Tempio della Concordia (nella Valle dei Templi)

La Valle dei Templi è forse il Sito Archeologico più importante e famoso della Sicilia. Quello che si vede nella foto qui accanto è il Tempio della Concordia, eretto nel V secolo a.C., il primo che si incontra entrando nella Via Sacra, che percorre la Valle per tutta la sua lunghezza, ed il meglio conservato.

Selinunte (TP) - Il Tempio "G"

Dedicato al Dio Apollo, questo Tempio si trova nel Parco Archeologico di Selinunte. Si tratta di uno dei Siti più rappresentativi della Civiltà Classica (VII-IV sec. a.C.). In realtà si distingue anche per essere uno dei Parchi Archeologici più belli ed estesi del mondo.

Selinunte - Il Tempio "G" (in una fotografia ancor più suggestiva)

Questa è un'altra foto molto particolare e suggestiva del Tempio G, di ordine dorico, sempre scattata da Massimo.

Siracusa - Piazza Duomo

Questa è una della città della Sicilia che più mi ha colpito. Mi aspettavo una città molto bella, ma Siracusa ha superato ogni aspettativa. Lo spettacolo che si para davanti agli occhi percorrendo le strade dell'Isola di Ortigia (Centro Storico della città) è incomparabile. La Cattedrale (Duomo), visibile sulla destra della foto, ha il  prospetto barocco (eretto tra il 1728 e il 1754).  L'interno, diviso in tre navate e cappelle laterali, comprende diversi stili architettonici, dal bizantino al barocco.

Catania - Piazza Duomo

Altra bellissima città, pure in questo caso con veri e propri trionfi di Barocco Siciliano... Qui possiamo osservare Piazza Duomo, il vero e proprio centro della vita di Catania. La Cattedrale a tre navate che si vede in primo piano è dedicata a Sant'Agata, la Patrona della città, fu edificata alla fine del XI° Secolo e successivamente restaurata e ricostruita più volte a causa di incendi e terremoti (dei quali il più distruttivo fu quello del 1693).

Messina

Lo Stretto visto da Torre Faro

Torre Faro è il quartiere di Messina che si trova nel punto di maggior vicinanza tra Sicilia e Calabria (visibile sullo sfondo). Ho personalmente scattato questa fotografia. Mi piaceva questa immagine quasi senza tempo del pescatore preso in una delle attività più redditizie della zona. Dà come un'idea di contatto molto vivo e viscerale, quasi ancestrale, con il Mare e la Natura.

S. Trada (RC)

Panorama verso Messina - Torre Faro

Capisco, qualcuno dirà che questa foto non è stata scattata in Sicilia, tuttavia, durante il viaggio di ritorno a Roma del 2005, trovavo suggestivo ed interessante scattare qualche foto dello Stretto visto dal ex pilone ENEL della Calabria... In un certo senso questa immagine è "il rovescio"  della precedente, scattata invece nel Settembre del 2000.

Scilla (RC) - Panorama

Beh... Già che c'ero, tanto valeva includere anche una immagine di un'altra delle località che si vengono a trovare più o meno davanti allo Stretto di Messina: Scilla. Devo dire davvero che la cittadina, il suo Castello e il suo litorale decisamente non hanno deluso le aspettative suggerite dal bellissimo panorama osservato arrivando dalla statale...

San Vito lo Capo (TP)

Panorama verso il Paese e la sua spiaggia

S. Vito lo Capo è un posto "pazzesco". Non sto esagerando. Mai avrei immaginato di trovare in Italia un luogo così ricco di contrasti, praticamente esotico, a doverlo descrivere mi vengono in mente solo aggettivi quasi antitetici tra loro, come "Selvaggio" e "Accogliente" al tempo stesso o anche semplicemente "Marino" e "Montano". Per non parlare della bellezza del mare cristallino...

San Vito lo Capo (TP)

La Spiaggia del Paese

Questa bella foto della spiaggia di San Vito è stata scattata da un mio amico, Massimo Casa, al quale vanno tutti i miei ringraziamenti, anche perché se conosco San Vito Lo Capo è soprattutto grazie a lui, visto che me ne ha sempre parlato con grande entusiasmo.

San Vito lo Capo (TP)

Spiaggia e panorama su M.te Monaco

Credo proprio che anche questa immagine non necessiti di particolari commenti, vero?

San Vito lo Capo (TP)

Foto di gruppo in piazza

Qui invece io e Massimo siamo ritratti davanti la Chiesa del paese insieme a due cari amici, Matteo (a sinistra) e Paul. Li abbiamo conosciuti lì a San Vito, dato che Matteo è il maggiore dei fratelli Peraino, che hanno un bell'Hotel, dove anche noi siamo evidentemente stati ospiti, il Tannure. Tra l'altro a chi desiderasse andare a San Vito lo Capo, raccomandiamo sempre di soggiornare al Tannure, sia per il trattamento impeccabile che per la qualità della sua cucina. Raramente ho mangiato così bene in vita mia. Da provare il Cous Cous: un'esperienza mistica!!!

San Vito lo Capo (TP)

Foto di gruppo in spiaggia

In questa immagine, scattata nel 2005, invece sono nella spiaggia del paese ritratto con Matteo e con due sue amiche Annamaria e Marisa, due ragazze eccezionali, anche per la loro simpatia frizzante, coinvolgente ed esplosiva...
San Vito lo Capo (TP)

Riserva dello Zingaro

Si tratta di una riserva naturale di una bellezza unica. Si estende da S. Vito a Scopello, la si può visitare percorrendo un sentiero di circa 10 Km lungo il fianco della montagna che sovrasta la Riserva. E un vero e proprio tripudio di diversi generi di piante anche esotiche (ad es. Palme Nane) e di molte specie di volatili. Ed è anche un continuo susseguirsi di sentieri secondari che scendono verso favolose piccole spiagge e calette, come quella della foto qui accanto, dove potersi rilassare a contatto con la Natura...

Scopello (TP)

La vecchia Tonnara ed i faraglioni

Scopello è un ameno paesino che si trova all'altro capo della Riserva dello Zingaro, vale la pena di visitarlo. Tra l'altro, direi che il panorama che offre (di cui vediamo un esempio qui a lato) è di tutto rispetto...

Erice (TP) - Il Duomo o "Matrice"

Erice... Uno dei luoghi che amo definire tra i più stupefacenti della Sicilia. In questa immagine il meraviglioso Duomo, eretto nel 1314. Anticamente denominata Monte San Giuliano, oltre che per la sua bellezza ed il suo borgo medievale perfettamente conservato, Erice è famosa anche per il suo Centro Studi internazionali "Ettore Majorana", voluto dall'illustre e famoso fisico trapanese Antonino Zichichi.

Erice (TP) - Un "Giardino di Pietra"

ed i suoi angoli suggestivi

Erice... La meraviglia di questo "Giardino di Pietra" perfettamente intatto ed integrato con la morfologia e la natura del territorio, un'atmosfera ed una luce che non saprei neanche dire se maggiormente suggestive di giorno o di notte, con il cielo terso o immersi nelle nuvole (cosa che capita abbastanza spesso, dato che Erice domina Trapani a circa 750 mt. di quota)... Una miriade di angoli continuamente in bilico tra il vagamente sinistro e l'irresistibilmente affascinante... Credo che questa immagine sia in grado di rappresentare almeno in parte ciò che intendo dire.

Erice (TP)

Panorama notturno verso le Egadi

Inutile e superfluo fare tanti commenti sulla bellezza di questo panorama... Questa è la veduta alla quale si può assistere subito dopo il tramonto dalla parte più alta della città di Erice (dove si trova il Castello con le bellissime Torri del Balio), guardando in direzione di Trapani e delle Isole Egadi. Poi, in questa occasione, il colore del cielo parzialmente nuvoloso con la luce del crepuscolo all'orizzonte riflessa sul mare hanno fatto il resto...

Marsala (TP)

Le Saline e il Museo del Sale

Ecco un altro luogo davvero unico, che sembra quasi fuori contesto in questa regione Italiana... Le saline e i mulini di Marsala, a sud della città di Trapani. Davvero vale la pena di farvi un salto, anche per una visita all'Isola di Mozia, antico insediamento Fenicio. (raggiungibile via mare in 5 minuti dalla darsena del Museo del Sale)

Parco delle Madonie (PA)

In questa immagine possiamo di nuovo ammirare una Sicilia per molti un po' "inedita": il Parco delle Madonie. Si tratta di una zona montuosa che da Cefalù si estende verso l'entroterra verso Sud con vette che superano i 2000 mt. di quota. Un vero e proprio paradiso botanico il cui paesaggio (eccetto naturalmente i Paesi che ne fanno parte) sorprendentemente ricorda a tratti sia alcune zone delle Dolomiti che quelle del Carso!

Petralia Soprana (PA) - Belvedere

Questo pittoresco Paesino è il più alto Comune del Parco delle Madonie (1147 mt s.l.m.). Ha un fascino incredibile: assieme agli altri Comuni facenti parte del Parco (cito ad es. Polizzi Generosa e Castelbuono) è un autentico gioiello di pietra! Molto interessante la Chiesa Madre e la chiesa di S. Maria di Loreto, il cui retro dell''abside è visibile in questa foto scattata dal Belvedere. Da questo punto, tra l'altro, sembra quasi di rivedere una di quelle illustrazioni da libri di Fiabe, del tipo "...C'era una volta, in un paesino lontano, lontano..."

Punta Secca (RG)

La casa del Commissario Montalbano

Una Curiosità riguardo la nota fiction "Il Commissario Montalbano": abbiamo trovato la casa dove il personaggio, interpretato da Luca Zingaretti, abitava in tutte le puntate dello sceneggiato! Si trova a Punta Secca, a pochissimi chilometri da Marina di Ragusa.

Punta Secca (RG)

"Montalbano sono!"

Eccomi qui, accanto ad una dei balconi più conosciuti tra gli sceneggiati RAI! Bello e cristallino il mare che si trova proprio di fronte al balcone e dove il Commissario interprete della fiction era solito farsi delle interminabili nuotate...

Riserva Naturale di Vendicari (SR).

Questa oasi naturale si trova quasi all'estrema punta meridionale della Sicilia (più a Sud di Tunisi... come si dice), tra Noto Marina e Capo Passero. Si estende per quasi 600 ettari e la sua principale finalità è la protezione di diverse specie di trampolieri (in alcuni periodi dell'anno è possibile osservare aironi, fenicotteri e addirittura cicogne) o altri uccelli migratori e della vegetazione psammofila (amante della sabbia) e mediterranea. Ma offre anche (ovvio...) la possibilità di godere appieno delle acque incredibilmente trasparenti sulle quali si affaccia. Ne vediamo un esempio qui a lato.

 

 

 

Torna indietro

 

Home    Mi presento...    Immagini    Dance & Remix World    Links    TV via Satellite e SKY